$USN : la prima stablecoin nativa su NEAR

Oggi vorrei parlavi della prima stablecoin nativa sulla chain Near: $USN creata da Decentral Bank (https://twitter.com/DcntrlBank). La stablecoin è stata lanciata da poche ore e si può verificare attraverso questo wallet ufficiale: (NEAR Explorer | Account).

Di primo acchito, gli utenti possono “mintare” (mint) $USN usando $NEAR attraverso il web wallet (https://wallet.near.org/); oppure gli utenti potranno scambiare $USDT con $USN sul protocollo Ref Finance (https://app.ref.finance/)

Come mantiene il peg USN?

Attraverso arbitraggio on chain e con un fondo auto-bilanciato.

Arbitraggio on chain:

Schermata 2022-04-26 alle 11.16.37
(immagine presa dal Whitepaper ufficiale, lo trovi qui)
$USN mantiene il suo peg attraverso uno smartcontract che consente lo scambio di $NEAR<>$USN con 0 slippage e commissioni minime. Non appena $USN perde il suo peg, gli smartcontract sfrutteranno la differenza di prezzo fino a quando $USN non tornerà al peg.

Fondo:

$USN è garantito da $NEAR e $USDT tramite il $USN Reserve Fund. Il $USN Reserve Fund si basa sul principio del currency board e si bilancia automaticamente per mantenere sempre un sostegno di $USN a un tasso superiore al 100%.


Combinando il potenziale di crescita di $UST e la forte difesa peg di $FRAX, $USN può essere posizionato come uno dei modi più efficaci per avviare la liquidità nell’ecosistema NEAR.

Decentral Bank?

Un team indipendente chiamato Decentral Bank, organizzato come DAO, sta gestendo questa stablecoin. La DAO gestisce direttamente le riserve del fondo e le operazioni degli smart contract. La DAO potrà votare lo stake di $NEAR attraverso il fondo, questo significa che $USN in automatico generà una rendita. Quindi, lo yield minimo di USN = NEAR staking APY (~11%)

$USN yield?

La DAO con il voto, distribuirà mensilmente circa $10+ m attraverso i protocolli di lending come Burrow Cash, Aurigami e Bastion Protocol. Sebbene l’APY possa cambiare a seconda dell’offerta circolante e della dimensioni del fondo di riserva, i primi protocolli di lendins riceveranno probabilmente il 20% di APY in più (familiare il numero vero? :smiley: )

Cosa ne pensi di questa nuova “ondata” di StableCoin?
La discussione è aperta! Come sempre il sito è gratis e accessibile a tutti ma, ti aspettiamo anche sul nostro canale telegram ufficiale:

Non saprei… Non mi fido molto di tutte queste nuove stable, penso vogliano ripercorrere le orme di ust, ma con quali risultati?
Forse solo da sfruttare per quanche buon apy mordi e fuggi nelle varie pool che nasceranno…

Ovviamente l’esempio “UST” ha fatto da apripista. Anche secondo me stanno nascendo troppe “stablecoin” ma, è anche vero che, è una risorsa di valore troppo importante per un ecosistema DeFi.