Impermanent Loss: cosa è? come funziona? (con esempi)

Cosa è?

L’Impermanent Loss è una perdita a cui sono esposti i fondi quando si trovano in un pool di liquidità.

Questa perdita si verifica quando, il rapporto tra i token nel pool di liquidità diventa irregolare. Tuttavia, la perdita temporanea non viene realizzata fino a quando i token non vengono ritirati dal pool di liquidità.

Questa perdita viene in genere calcolata confrontando il valore dei tuoi token nel pool di liquidità con il valore di averli nel wallet. Poiché le stablecoin hanno stabilità dei prezzi, i pool di liquidità che utilizzano le stablecoin possono essere meno esposti a perdite temporanee.


Come funziona L’Impermanent Loss ?

L’Impermanent Loss colpisce i pool di liquidità che dovrebbero avere un rapporto uguale di token, 50/50. Nella pool di liquidità USDC/ETH i fornitori di liquidità devono fornire porzioni uguali di USDC ed ETH. Hanno quindi il diritto di ritirare parti uguali del pool.

Quando gli utenti fanno trading utilizzando una pool di liquidità, cosa che avviene su scambi decentralizzati, il rapporto cambierà a seconda di quanti token ci sono in ciascun pool, il che influenzerà il prezzo di quei token.

Supponiamo quindi che un fornitore di liquidità aggiunga 1 ETH e 100 USDC in pool, supponiamo inoltre che 1 ETH valga 100$; l’importo in dollari del suo deposito è di 200$ perché i suoi ETH e USDC valgono entrambi 100$ ciascuno.

Attualmente nella pool di liquidità in totale, ci sono 10 ETH e 1.000 USDC, un rapporto 50/50, che dà al fornitore di liquidità una quota del 10% della pool. Riceverà token LP che, potrà utilizzare per riscattare la sua quota del 10% della pool in qualsiasi momento.

:arrow_up: Se il prezzo di ETH aumenta del 100%, il valore per ETH diventa 200$, la pool di liquidità è cambiata a 7,071 ETH e 1.414,21 USDC. Questo perché il rapporto del pool è cambiato, non è più 50/50.

Poiché il fornitore di liquidità ha una quota del 10% della pool, può prelevare 0,7071 ETH e 141 USDC, che equivalgono a 282$.**

Tuttavia, se il fornitore di liquidità avesse detenuto semplicemente (#hodl) 1 ETH e 100 USDC, il valore sarebbe stato di 300$. La differenza tra i due, 18$, è la quantità di perdita temporanea subita dal fornitore di liquidità.

Se la pool di liquidità fosse stata ETH/LINK, il rischio di perdita temporanea era maggiore poiché entrambi i token sono volatili. I pool di liquidità possono anche essere costituiti da stablecoin puramente, come DAI e USDC. Ciò riduce significativamente il rischio di perdite temporanee perché le stablecoin non hanno quasi alcuna volatilità.

Di seguito è riportato un grafico che mostra come il prezzo può influire sulla quantità di perdita temporanea che subirà un fornitore di liquidità. Quando un token aumenta del 500% di prezzo, puoi vedere che il fornitore di liquidità subirà una perdita temporanea del circa 25%.

Questo è il 25% in meno rispetto al valore dei token se fossero stati semplicemente detenuti.

Calcolare l’Impermanent Loss - Tool

Poiché gli scambi decentralizzati utilizzano equazioni per calcolare come regolare i valori dei token quando il rapporto cambia, puoi utilizzare un calcolatore di perdite impermanenti per appunto calcolare le potenziali perdite.

Di seguito è riportato un esempio di un calcolatore di perdite impermanenti che può essere trovato su Impermanent Loss Calculator

In questo esempio, il token A è 100$ e il token B è 1$, con un valore iniziale totale di 1000$ tra i due token: questo viene impostato automaticamente dal tool.

Nella sezione “prezzi futuri”, il valore del Token A è aumentato a 200$ mentre il Token B è rimasto a 1$.

Poiché il valore dei token A e B detenuti sarebbe stato di 1500$ rispetto a un pool di liquidità, 1414,21$, ciò comporterebbe una perdita temporanea di 85,79$.

Perchè essere un fornitore di Liquidità?

Uniswap prende una commissione da ogni operazione e la dà ai fornitori di liquidità. Maggiore è il volume degli scambi, maggiori sono le entrate generate per i fornitori di liquidità. Di seguito puoi vedere che le commissioni generate nelle 24 ore per il pool ETH/USDC sono superiori a 121000$

Maggiore è la tua quota di questo pool, maggiori saranno le entrate che riceverai da quei 121000$.

Soluzioni

Mentre i fornitori di liquidità possono utilizzare stablecoin, rendimenti e premi per ridurre l’impatto di perdite temporanee, possono anche ridurlo utilizzando pool di liquidità che utilizzano rapporti diversi da 50/50.

Balancer (https://balancer.fi/) è una piattaforma che offre pool di liquidità con rapporti diversi dal 50/50, come 60/40 o 80/20. A differenza del pool 50/50, visto in precedenza, dove il fornitore di liquidità deve avere un’esposizione del 50% per ciascun token, con un pool 80/20, avrà bisogno del 20% di un token e 80% dell’altro token, dove la % minore, la maggior parte delle volte, è costituita dal token volatile.

Di seguito puoi vedere come tre rapporti del pool di liquidità sono influenzati in modo diverso dalla perdita temporanea, con il pool 95/5 che vede la perdita temporanea inferiore.

Credo di aver fornite tutte le informazioni necessarie per potere “padroneggiare” questo tema. Come sempre invito tutti, anche tu che stai leggendo, di lasciare un proprio contributo per il bene di tutti su questo sito.

Oltre a questo sito, possiamo discuterne su telegram nel nostro canale ufficiale:

2 Mi Piace

Semplice, chiaro, completo.
Complimenti

1 Mi Piace